Chiesa di San Giobbe

In questo luogo nel ‘300 sorse un piccolo oratorio dedicato a S. Giobbe. Onorato dalla presenza del Frate Bernardino da Siena e finanziato dal Doge Cristoforo Moro, verso la metà del ‘400 iniziò la costruzione della chiesa. Ideatore di questa prima costruzione fu Antonio Gabello seguito poi, alla ripresa dei lavori (1470), della rinascenza attraverso l’opera di Pietro Lombardo. I suoi altari custodivano opere importantissime: la Vergine in trono con santi e angeli di Giovanni Bellini e la presentazione di Gesù al tempio di Vettor Carpaccio, entrambe ora alle Gallerie dell’Accademia. Tra le opere ancora presenti spicca “Il presepio” di Gerolamo Savoldo (1540), oltre alle opere di Vivarini, Pietro Lombardo, Dalla Robbia, Basaiti, Bordone. Interessante per i modi architettonici e la splendida vera da pozzo, l’attiguo chiostro.

no images were found

Alcuni hotel presenti in zona